Convento Santuario di San Pio da Pietrelcina, 23 luglio 2024, s. Brigida di Svezia

I Figli Spirituali
Festa Cesare

Cesare Festa, avvocato genovese, cugino di Giorgio Festa, coltissimo ed intelligente, direttore del giornale «Il Caffaro», cuore nobile, generoso, pieno di vita e di lealtà, era uno degli esponenti di spicco della massoneria. Nel 1921 decise di far visita a Padre Pio. Dopo un breve istante di silenzio, Padre Pio lo prese per mano, lo fissò a lungo negli occhi e gli narrò la parabola del figlio prodigo. L'avvocato, confuso, si prostrò ai suoi piedi. Giunto a Genova, il neo convertito lasciò la massoneria ed entrò a far parte del Terz'Ordine Francescano. Visitò più volte Padre Pio, che lo accolse tra i suoi figli spirituali. Padre Pio gli scrisse due lettere con cui lo esortò a non arrossire del Cristo e della sua dottrina e a divenire sempre più buono, per meglio piacere al divin Salvatore (cf. Epist.IV,712s.).

Coraggio, anima mia ! Profferisco questa parola con grande sentimento e in Gesù Cristo. Coraggio ! Dico. Non bisogna temere mentre che possiamo dire con risoluzione, sebbene senza sentimento: viva Gesù ! (FdL, 51)

Ultime Notizie

XXX Anniversario della morte del Servo di Dio Fr. DANIELE NATALE

San Giovanni Rotondo 1994 - 6 luglio - 2024

Perdono del Gargano 2024

Evento culturale religioso che si celebra ogni anno nei giorni…

E’ morto Padre Salvatore Scopece

Lutto tra i frati cappuccini della provincia religiosa di Sant’Angelo…

TRASLAZIONE RELIQUIA DI SAN PIO

Domenica 17 marzo, chiesa “Santa Maria delle Grazie”Ore 11,00     Traslazione…

Fra Daniele Natale

Profilo biografico di fr. Daniele    Michele Natale nacque pochi…