Convento Santuario di San Pio da Pietrelcina, 09/12/2016, s. Valeria

I Figli Spirituali
Gaglione Giacomo

Giacomo Gaglione nacque il 20 luglio 1896. Una grave malattia lo tenne per più di cinquant'anni su una sedia a rotelle. Nel 1919 si recò a San Giovanni Rotondo cercando dal Signore per mezzo di Padre Pio la sospirata guarigione. Ottenne, invece, due grazie più grandi: la rassegnazione alla divina volontà e la conoscenza della missione cristiana della sofferenza. Diceva: Padre Pio mi ha levato una testa e me ne ha messa un'altra. Imparò a sorridere al dolore e, nel 1948, fondò l'opera dell'Apostolato della Sofferenza. Professò la regola del Terz'Ordine Francescano. Scrisse diversi libri di riflessione e di ascetica. Morì il 28 maggio 1962. Di lui Padre Pio scrisse: Con Gesù sulla Croce, con Gesù nel santo Paradiso. È in corso, presso la Congregazione delle Cause dei Santi, il suo processo di canonizzazione.


Insomma, non filosofeggiate sui vostri difetti e non replicate, proseguite francamente. No, Dio non saprebbe perdervi, mentre che per non perderlo voi persistete nelle vostre risoluzioni. Che il mondo rovesci, che tutto sia nelle tenebre, in fumo, in tumulto; ma Dio con noi. Di che dunque temeremo? Se Dio dimora nelle tenebre e sul monte Sinai, tra i lampi e i tuoni, non dobbiamo essere contenti sapendo di essere vicino a lui? (FdL,46).

Ultime Notizie

Avvento 2016

Programma completo degli eventi relativi alla novena in preparazione alla solenn...

Causa di beatificazione di fr. Daniele

Si svolgerà sabato 5 novembre, al termine di una solenne Concelebrazione ...