Convento Santuario di San Pio da Pietrelcina, 13/11/2019, s. Niccolò I

Archivio
"Diario di un' amicizia"

Negli imperscrutabili disegni del Signore, il significato degli eventi assume un valore straordinario, se vissuto nella prospettiva di una fede, espressione di un dono invocato e alimentato dalla preghiera, quale strumento privilegiato ed unico per commuovere il cuore di Dio. Mirabili sono le opere del Signore, a Lui la lode e il ringraziamento di ogni uomo e donna, sue creature, che anelano al suo santo Volto, per raggiungere la perfezione, essere simili a Lui.
La creatura umana scopre sin dall'inizio della sua esistenza, la fragilità della propria condizione e soprattutto quando il bene sommo che è la vita stessa, rischia di soccombere sotto la minaccia di una malattia, ogni cosa trova il suo compimento in Dio. La supplica continua sale al cielo, nella speranza di essere guariti.
Forse anche Wanda Poltawska, amica fraterna del futuro Giovanni Paolo II, ha supplicato il Signore, di guarirla, quando giovane scoprì di essere affetta da un male inguaribile. Anche il futuro Papa polacco, supplicò il Celeste Padre, affidandosi all'intercessione di Padre Pio e la giovane dottoressa guarì. Oggi, si ricorda l'avvenimento celermente descritto, perché Wanda Poltawska il 14/02/2010 nell'auditorium "Maria Pyle" della Chiesa "San Pio da Pietrelcina", presenterà il suo Diario di un'amicizia, Epistolario con Karol Wojtyla, un'opera che ben riflette la santità di Giovanni Paolo II, con lo sguardo di un'innamorata di Cristo, miracolata e devota di San Pio da Pietrelcina.

Per partecipare è necessario munirsi di un invito gratuito, contattando l'ufficio pellegrinaggi.

allegato : "comunicato stampa"


Siate, mie direttissime figliole, tutte rassegnate nelle mani di nostro Signore, donandogli il rimanente degli anni nostri, e supplicatelo sempre ad impiegarli a servirsene in quella sorte di vita che a lui piacerà. Non preoccupate il vostro cuore con vane promesse di tranquillità, di gusto e di meriti; ma presentate al vostro Sposo divino i vostri cuori tutti vuoti di ogni altro affetto che del suo casto amore, e supplicatelo che lo riempia puramente e semplicemente dei movimenti, dei desideri e volontà che sono del suo, acciocché i vostri cuori, come una madreperla, non concepisca che con la rugiada del cielo e non con l'acqua del mondo; e vedrete che Dio vi aiuterà e che farete assai, così nell'eleggere che nell'eseguire (FdL, 38).

Ultime Notizie

Programma dettagliato della peregrinatio mariae 11-25 Novembre 2019

La venerata icona della Madonna Neradi Czestochowa, regina della polonia,a San G...

La Madonna di Częstochowa a San Giovanni Rotondo

A partire dal 11 fino al 25 di novembre L'icona pellegrina della Madonna Nera di...

Novena e festa di San Francesco d'Assisi 2019

NOVENA 25 SETTEMBRE – 3 OTTOBRE CHIESA DI SANTA MARIA DELLE GRAZIE Or...