Convento Santuario di San Pio da Pietrelcina, 11 maggio 2021, s. Antimo

Archivio
QUARESIMA 2015

       Carissimi fratelli e sorelle,

con il mercoledì delle Ceneri inizia il tempo liturgico della Quaresima, che non è il tempo della tristezza, ma quello che apre, mediante le opere di carità, la preghiera e la penitenza (cfr. Mt 6,18), alla conversione autentica del cuore e alla gioia piena della resurrezione di Cristo Gesù, nostra pasqua.

Nel contesto di quest’anno liturgico, che va a determinare la seconda tappa dell’itinerario pastorale del nostro Santuario nel quadriennio 2013-2017, la Quaresima evidenzierà ulteriormente l’orizzonte salvifico dell’opera redentrice di Cristo per mezzo della croce.

Ancora di più e meglio risuoneranno nel nostro cuore le parole che Padre Pio scrisse in una lettera al suo padre spirituale, p. Agostino, nel lontano 1913: «Sì, io amo la croce, la croce sola; l’amo perché la vedo sempre alle spalle di Gesù» (Epist. I, p. 335). Proprio dal venerato Confratello, che ha fatto della croce l’unico suo vessillo e l’unico suo sostegno (cfr. Epist. I, p. 829), vogliamo apprendere e sperimentare l’arte del vero discepolato cristiano e l’esercizio della carità, per essere anche noi uomini e donne di fede, che edificano con la testimonianza quotidiana il Regno di Dio.

Approfittiamo, dunque, carissimi amici, di questo tempo. Apriamoci alla Parola che salva; lasciamo che lo Spirito Santo agisca dentro di noi, fino a trasformare i nostri cuori di pietra in cuori di carne, cioè capaci di palpitare di gioia e di amore.

Se nei prossimi giorni sarai presso i luoghi di san Pio, non dimenticarti di preparare la tua sosta e il tuo tempo: c’è un itinerario spirituale anche per te, che ti aiuterà a vivere l’esperienza del pellegrinaggio come una vera opportunità di rinnovamento interiore.

Buon cammino verso la Pasqua!

Fr. Francesco Dileo

rettore

 

 

 



Maria infiori e profumi la tua anima di sempre nuove virtù e ponga la sua mano materna sul tuo capo. Tieniti sempre più stretta alla mamma celeste, perché essa è il mare attraverso cui si raggiungono i lidi degli splendori eterni nel regno dell'aurora ( FM, 167, 165 ).

Ultime Notizie

Rosario 3.0 da San Giovanni Rotondo

Nel Rosario 3.0 da San Giovanni Rotondo:  il ricordo del…

Veglia e Festa di San Pio 2020

FESTA DI SAN PIO DA PIETRELCINA 2020   Solenne Novenario…

SUPPLICA A SAN PIO DA PIETRELCINA

 O glorioso Padre Pio, quando ci hai costituiti Gruppi di Preghiera ci hai «affiancati…

Fra Daniele Natale

Profilo biografico di fr. Daniele Michele Natale nacque pochi mesi dopo…