Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

sei in » Home » Ufficio Pellegrinaggi
italiano english espa˝ol deutsch franšais polska
Ufficio Pellegrinaggi


Ufficio Pellegrinaggi
I frati cappuccini vi danno il benvenuto e vi augurano buon pellegrinaggio nei luoghi di S. Pio

L’Ufficio Pellegrinaggi è sito sul sagrato della Chiesa San Pio ed è aperto dalle 8:00 alle 19:00.
Il nostro compito principale è accogliere i pellegrini nei luoghi di San Pio da Pietrelcina. 

In particolare il nostro ufficio offre i seguenti servizi:

  • visite guidate in italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo e polacco per approfondire la conoscenza dei luoghi di San Pio e per scoprire la nuova Chiesa a lui dedicata.
  • utilizzo della "Sala del Pellegrino" per chi volesse consumare il proprio pranzo a sacco.
  • utilizzo degli Auditorium per incontri o eventi particolari.
  • prenotazione pass per partecipare attivamente alla Fiaccolata Mariana che si svolge ogni sabato alle 21.00 (da aprile a ottobre).
  • informazioni e prenotazione Sacramenti (Battesimi, Prima Comunione, Matrimoni ed Anniversari).
  • distribuzione di mappe del Santuario che permettono al pellegrino di orientarsi, di guide ricche di significati liturgici sulla nuova Chiesa San Pio da Pietrelcina e del Progetto Pastorale di quest’anno.
  • Informazioni varie

Orario
08.00 - 19.00

Riferimenti
Tel. +39.0882.417500
Fax +39.0882.417555
E-mail: info@santuariopadrepio.it

 

Visitare

Progetto Pastorale

Conoscere Padre Pio
Pensieri di Padre Pio
Col pensiero e nella confessione non si deve tornare alle colpe accusate nelle confessioni precedenti. Per la nostra costrizione Ges¨ le ha perdonate al tribunale della penitenza. LÓ egli si Ŕ trovato dinanzi a noi e alle nostre miserie come un creditore di fronte a un debitore insolvibile. Con un gesto in infinita generositÓ ha lacerato, ha distrutto le cambiali da noi sottoscritte peccando, e che non avremmo certo potuto pagare senza il soccorso della tua clemenza divina: Tornare su quelle colpe, volerle riesumare soltanto per il dubbio che non siano state realmente e largamente rimesse, non sarebbe forse da considerare come un atto di diffidenza verso la bontÓ della quale aveva dato prova, lacerando egli stesso ogni titolo del debito da noi contratto col peccare?... Torni, se ci˛ pu˛ essere motivo di conforto alle anime nostre, torni pure il pensiero alle offese arrecate alla giustizia, alla sapienza, alla infinita misericordia di DIO: ma solo per piangere su di esse le lacrime redentrici del pentimentoe dell'amore ( GF, 169 ).

Tutti i diritti riservati - Santuario "Santa Maria delle Grazie" - info@santuariopadrepio.it

link: PadrePio.it | Voce di Padre Pio | Tele Radio Padre Pio

Logovia - credits