Convento Santuario di San Pio da Pietrelcina, 19/10/2018, s. Laura

I Superiori Locali
Padre Luigi d'Avellino

Padre Luigi d'Avellino, al secolo Enrico Festa, nacque il 15 luglio 1884, entrò nell'Ordine cappuccino il 21 agosto 1899 e fu ordinato sacerdote il 20 gennaio 1907. Dal 23 febbraio al 15 aprile 1924 fu vicario provinciale. Morì a San Giovanni Rotondo il 2 giugno 1959. Il venerato Padre Pio, in una lettera scritta il 27 agosto 1923, dedicò al padre Luigi d'Avellino espressioni di sottomissione e di obbedienza come queste: Credo non ci sia bisogno di dirle quanto io, grazie a Dio, sia disposto ad obbedire a qualunque ordine mi venga notificato dai miei superiori. La voce loro è per me quella di Dio,cui voglio serbar fede fino alla morte; e coll'aiuto suo, ubbidirò a qualsiasi comando per quanto penoso possa riuscire alla mia miseria (Epist.IV, 397).


Sii sempre allegramente in pace con la tua coscienza, riflettendo che ti trovi al servizio di un Padre infinitamente buono, che per la sola tenerezza scende fino alla sua creatura, per elevarla e trasformarla in lui suo creatore. E fuggi la tristezza, perché questa entra nei cuori che hanno attacco alle cose del mondo (ASN, 42).