Convento Santuario di San Pio da Pietrelcina, 19/10/2018, s. Laura

Eventi
Peregrinatio dell'abito indossato da Padre Pio nel giorno delle stimmate, 20 settembre 1918

Programma dettagliato

È stato definito il programma dettagliato della peregrinatio in Umbria e in Toscana dell’abito indossato da Padre Pio il 20 settembre 1918, giorno in cui ricevette il dono delle stimmate, che rimasero aperte sul suo corpo fino a poco tempo prima della morte.

Assisi

Domenica 29 luglio

Ore 10,30 rito di accoglienza presso la basilica di Santa Maria degli Angeli, presieduto dal custode della Porziuncola, fr. Giuseppe Renda OFM; presenzieranno i ministri provinciali dei frati minori cappuccini dell’Umbria e di Sant’Angelo e Padre Pio, fr. Matteo Siro e fr. Maurizio Placentino.

 Lunedì 30 – martedì 31 luglio

Statiodell’abito presso la cappella di Sant’Antonio, all’interno della basilica di Santa Maria degli Angeli, per la venerazione.

 Mercoledì 1° agosto

Ore 19,00 pellegrinaggio della città di Assisi e primi Vespri della solennità del Perdono, presieduti da mons. Domenico Sorrentino, vescovo di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino. Nell’ambito della celebrazione, si svolgerà l’incensazione del saio di Padre Pio, che sarà posizionato accanto alla Porziuncola. Interverrà il rettore del Santuario di San Pio in San Giovanni Rotondo, fr. Francesco Dileo OFM Cap.

 Venerdì 3 agosto

Ore 9,30 partenza per il proto-monastero delle Clarisse, presso la basilica di Santa Chiara. All’arrivo ci sarà la consegna dell’abito di Padre Pio alle religiose per la venerazione in forma privata. Alle ore 15,30 il saio sarà posizionato sotto la croce di San Damiano, dove si svolgerà la celebrazione dell’Ora nona, presieduta da fr. Pasquale Cianci OFM Cap., responsabile della Pastorale giovanile e vocazionale della Provincia di Sant’Angelo e Padre Pio. Alle ore 16,00 partenza di una processione diretta al santuario della Spogliazione (custodito dai frati minori cappuccini). Alle ore 16,30 rito di accoglienza, presieduto dal ministro provinciale dei cappuccini dell’Umbria, fr. Matteo Siro OFM Cap., alla presenza del rettore e parroco del Santuario, fr. Carlos Acacio Ferreira OFM Cap.

Lunedì 4 agosto

Ore 21,00 nel santuario della Spogliazione, catechesi di fr. Luciano Lotti OFM Cap., segretario generale dei Gruppi di preghiera di Padre Pio, sul tema: “Francesco e Pio, spogliàti dell’uomo vecchio, rivestìti di Cristo”.

Domenica 5 agosto (Centenario della trasverberazione di Padre Pio).

Ore 11,00 solenne Concelebrazione Eucaristica, presieduta nel santuario della Spogliazione dal Vescovo di Assisi. A seguire, congedo della città dal saio e partenza per La Verna.

La Verna

Domenica 5 Agosto

Ore 15,00 rito di accoglienza presso il Santuario della Verna, presieduto dal custode, fr. Francesco Brasa OFM, alla presenza di fr. Carlo Laborde OFM Cap., guardiano della Fraternità di San Giovanni Rotondo. A seguire, preghiera sul luogo delle stimmate del serafico padre san Francesco.

Ore 17,00 catechesi-testimonianza di fr. Marciano Morra OFM Cap., confratello di Padre Pio e segretario generale emerito dei Gruppi di Preghiera, sul tema: “Il Padre Pio che ho conosciuto, seguace di san Francesco”.

Lunedi’ 6 Agosto

Ore 11.00 solenne Celebrazione Eucaristica presieduta dal card. Angelo Comastri, arciprete della basilica papale di San Pietro in Vaticano.

Ore 15,00 preghiera conclusiva, congedo dal Santuario e partenza per San Giovanni Rotondo.

La celebrazione dei primi Vespri solenni del 1° agosto alle ore 19,00 sarà trasmessa in diretta da Padre Pio Tv. Tutti gli altri appuntamenti saranno costantemente seguiti e registrati dagli operatori della stessa emittente televisiva, per servizi successivi e documentazione storica.

allegato : "Programma dettagliato dell'evento"


Sii sempre allegramente in pace con la tua coscienza, riflettendo che ti trovi al servizio di un Padre infinitamente buono, che per la sola tenerezza scende fino alla sua creatura, per elevarla e trasformarla in lui suo creatore. E fuggi la tristezza, perché questa entra nei cuori che hanno attacco alle cose del mondo (ASN, 42).